Post-it #4 II Restauration: Fulvio Ferrati.

Per il quarto appuntamento della rubrica Post-it abbiamo incontrato Fulvio Ferrati che ha affiancato, curandone la regia, l’autore Marco Giavatto, durante la mano d’opera di Restauration (siamo tornati di moda), il nuovo spettacolo prodotto da IGeneticamenteMortificati.

Com’è stata l’esperienza di curare la regia in questo spettacolo?

Molto positiva. Con Marco poi c’è un bel rapporto anche lavorativo che va da diversi anni quindi ho accolto con piacere la sua richiesta. Mi ha proposto lui di seguirlo un po’ in questo lavoro. Essendo un monologo direi che è stata più una collaborazione che vera e propria regia. Ho dato le mie impressioni e a quanto sembra per adesso sono condivise quindi, sta venendo fuori un ottimo lavoro.

La tua idea di Restauration?

La mia idea di Restauration dopo che sto lavorando a questo spettacolo è un po’ diversa rispetto a qualche mese fa. Viviamo in un periodo in cui abbiamo bisogno tutti di essere restaurati. A mio avviso, siamo invecchiati tutti di molto più di due anni rispetto a quello che sta succedendo, quindi, si necessita di una restaurazione sotto vari punti di vista. Purtroppo ne accade una al giorno e non sempre dopo si vive tranquilli. Bisogna prestare più attenzione a quello che succede e cercare di misurarsi giorno per giorno. In questo spettacolo si ride anche tanto. Marco ha il suo modo di esprimersi, che porta sicuramente alla risata o al sorriso, ma allo stesso tempo anche alla riflessione. Si tratta di tantissimi temi e alcuni anche abbastanza forti per cui la riflessione è il secondo scopo dopo la risata perché comunque resta uno spettacolo divertente. Affrontare sempre tutto con il sorriso, pure le cose più drammatiche, è un po’ anche la mia filosofia di vita, però non sempre ci si riesce e questo spettacolo qui, fa capire che l’unico modo per riuscire ad andare avanti è sdrammatizzare, ironizzando su determinate cose. L’ importante però è saperle le cose, anche se queste vengono raccontate in maniera più distensiva ma avere comunque una consapevolezza.

Non perdetevi l’appuntamento! DOMENICA 4 LUGLIO Villa Adami, via della Fortezza, San Piero a Sieve.

Prenotazione obbligatoria: prolocosanpieroasieve@gmail.com o attraverso whatsapp al 3382562225 o al 3311090673

Articolo creato 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto