L’Argante 87 || VILLAIN, NEMICO CATTIVO: questione di punti di vista

Il Villain, ovvero il cattivone presente, spesso, nella drammaturgia, nella cinematografia e nella narrativa. Mi concentrerei un momento sull’etimologia: Il termine anglofono “Villain” dovrebbe derivare dal latino “Villanus” che secondo il dizionario Treccani vuol dire “abitante delle villa”, villa intesa come campagna, e riporta poi alla parola “Villano”. [ lat. tardo villanus «abitante della villa», […]

L’Argante 85 II Pirandello e i suoi fantasmi

Dalla metà dell’ ‘800 si cominciano a diffondere dagli Stati Uniti all’Europa intriganti studi sull’esoterismo e lo Spiritismo. La maggior parte dei letterati prendeva posto a condivise sedute spiritiche e nelle librerie di molti di loro i libri di Teosofia trovavano il loro spazio nelle librerie. Pirandello, cresciuto in terra siciliana, laddove gli “Spiddi” vengono […]

L’Argante 84 II La collina dei ciliegi

Lo scrivere canzoni si annovera certamente tra le arti del narrare. L’importanza di un bel testo musicato ad esempio, rafforza il valore di un brano e ne amplifica la possibilità di immedesimazione per conto di chi lo andrà ad ascoltare. Chi racconta delle storie possiede dunque, la capacità descrittiva ed evocativa di immagini e sensazioni, […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto