What’s On || 15-21 luglio || Il G8 di Genova, performance e teatro al femminile

Teatro

“1983 Butterfly”, Teatro Stabile di Torino.

Può la Madama Butterfly diventare uno spettacolo di prosa che ci parla di identità di genere e amore? La risposta che ci viene data dalla drammaturga e regista Giorgia Cerruti, che sarà interprete di 1983 Butterfly insieme a Davide Giglio, è assolutamente affermativa. In realtà, la storia del diplomatico Bernard Boursicot innamoratosi dell’artista e cantante di opera Shi Pei Pu è già stata raccontata a Broadway da David Henry Hwang ed è stata trasformata in film da David Cronenberg. Assolutamente da non perdere noi ce la possiamo godere nella versione proposta dal Teatro Stabile di Torino dal 16 al 18 luglio.

Il teatro torinese propone anche una seconda pièce dal 20 al 22 luglio al Teatro Gobetti: L’Arte del Vivere e del Morire, diretto da Domenico Castaldo, è un mix di musiche, canti, poesia e danza che mira a farci ricongiungerci con la nostra umanità ed i nostri sentimenti più potenti e profondi.

“Viva la vida”, Teatro Biondo di Palermo.

Sarà Pamela Villoresi a vestire i panni di Frida Kahlo in Viva la Vida, spettacolo del Teatro Biondo di Palermo in scena presso il Palazzo Chiaramonte Steri dal 16 al 20 luglio. Un viaggio intenso ed appassionato nella vita di uno dei simboli femminili più importanti della storia dell’arte – e non solo -, la pièce è diretta da Gigi Di Luca e tratta dagli scritti di Pino Cacucci.

“No Look”, Teatro Stabile del Veneto. Foto: Serena Pea.

Con la regia di Michele Tonicello, dal 19 al 21 luglio, andrà in scena al Teatro Stabile del Veneto (presso il Teatro Verdi di Padova) No Look, una storia al femminile che racconta di come una squadra in rosa riesca – attraverso la partecipazione ad un torneo di calcio – a cambiare la vita di una piccola realtà sulle sponde del Brenta. Prima di questo debutto, fino a sabato 17, lo stesso teatro ospita le ultime repliche di Misura per Misura, che vede gli attori dell’Accademia Teatrale Carlo Goldoni impegnati con il classico shakespeariano incentrato sul tema dell’ “ambiguità del potere”, per la regia di Andrea Chiodi.

Da domani, 16 luglio, e fino a domenica, la performance Pezzi Anatomici – Uno Stato Eternamente Nascente sarà invece in scena al Teatro India (Teatro di Roma), coreografata da Michele Di Stefano. Lo spettacolo, ideato dal gruppo mk, vuole essere “un meccanismo ritmicamente incalzante e strutturato, mimetizzato nel flusso distratto dell’esperimento.

“G8 Project / FARE LUCE”, Teatro Nazionale di Genova.

Dal 19 al 22 luglio, proprio nei giorni in cui si tenne il G8 di Genova del 2001, esattamente venti anni fa, Davide Livermore, direttore del Teatro Nazionale di Genova, allestirà infine una nuova installazione dal titolo G8 Project / FARE LUCE. Presso gli spazi del Teatro Ivo Chiesa, saranno ricreate le sconvolgenti giornate di quell’evento che ha marcato per sempre la storia italiana. In un incontro tra tecnologia, multimedialità, storia e teatro, il pubblico potrà vivere – in maniera al contempo immersiva ed estraniante – un’esperienza che lo accompagnerà di sicuro per molti giorni a venire.

Silvia Bedessi

Articolo creato 38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto