Speciale Sandman, tutto sull’opera di Neil Gaiman

Sandman è un personaggio mitico del folklore europeo che fa addormentare le persone e incoraggia e ispira bei sogni spruzzando sabbia magica sui loro occhi…

Evento

Ci troviamo di fronte all’avvento di una di quelle serie cinematografiche (perchè anche se prodotta e distribuita da e su Netflix, quando la caratura è alta di Cinema si parla lo stesso), che hanno il potenziale di rimanere nella storia come un evento. 

Esattamente come lo sono stati, e il sapore che percepisco è proprio quello, recentemente Il trono di spade (con o senza polemiche sul suo finale), Il Signore degli anelli nelle sale più di 20 anni fa o Star wars e Harry Potter. 

Intanto perchè la base è, come per quasi tutti questi esempi fatti sopra, narrativa di grande qualità. Perchè dietro a tutto c’è un autore enorme, Neil Gaiman (e anche trasversale – romanzi, fumetto, cinema – la qual cosa gli permette di essere executive producer di questa trasposizione dalla sua opera originale). 

E molto del successo e della qualità delle grandi saghe del mondo dipende dalle grandi storie che si trovano dietro e al principio di tutto. Cosa sarebbe The Lord of the rings (la saga cinematografica) senza la solida base del romanzo di Tolkien, o Harry Potter senza la grande storia immensa e bellissima dei libri della Rowling? O Star wars, seppur sceneggiature originali per il cinema tratte da un immenso soggetto che ha creato un interno universo?

Quindi facciamo anche un po’ di storia e andiamo con ordine, perchè per nostra fortuna ci troviamo di fronte ancora una volta (e meno male, perchè ne avevamo proprio bisogno), a un caso di questo tipo.

Breve storia editoriale

The Sandman nasce come serie a fumetti scritta da Neil Gaiman e disegnata da diversi autori negli anni e pubblicata dalla DC Comics negli Stati Uniti d’America tra il 1988 e il 1996.

E’ incentrata su una nuova versione di un personaggio dei fumetti della DC del periodo della Golden Age che Gaiman rivisita e restituisce con grande successo di critica. 

75 albi, recentemente ripresentati in Italia anche da Panini in 10 volumi completi. E’ ritenuta una delle migliori saghe a fumetti di sempre: il Los Angeles Times la definisce “La più grande saga epica nella storia dei fumetti” Stephen King, nell’introduzione a uno dei volumi che ne raccolgono le storie, le definisce: «Storie grandiose e noi tutti siamo fortunati a possederle.»

In Italia la serie esordì nel 1991 sui numeri 12 e 13 della rivista Horror della Comic Art.

Ispirazione

Gaiman ha creato il suo personaggio prendendo probabilmente spunto dai racconti di E.T.A. Hoffman sul personaggio Der Sandmann che si ritrova anche in molte fiabe popolari anglosassoni. Narra la leggenda che di notte, durante i suoi vagabondaggi, Sandman faccia sognare le persone spargendo sabbia magica sui loro occhi…

Gaiman, ovviamente, amplia il mito creando un’intera serie di personaggi che sono, per loro stessa natura eterni, gli Endless (Destino, Morte, Sogno, Distruzione, Desiderio, Disperazione e, per ultimo, il terrificante Delirio) che governano e controllano le vite dei mortali.

Trama

Sandman (o Sogno o Morfeo, personificazione antropomorfa dei sogni e signore del regno dei sogni e uno dei sette Eterni che incarnano e regolano ognuno un particolare aspetto dell’esistenza umana come la morte o la disperazione) viene imprigionato per sbaglio al posto di Morte dal Magus Burgess nel 1916. Passati settant’anni, il cerchio magico in cui è vincolato viene spezzato e Morfeo riesce a fuggire, nel 1988. Deve recuperare i suoi manufatti che gli sono stati rubati: il rubino, il sacchetto con la sabbia, la sua maschera insettiforme, strumenti del suo potere che gli servono per ricostruire il suo regno che nel frattempo si è quasi completamente sgretolato. 

L’audiolibro originale Audible

Nel 2020 Amazon Audible decide di produrre e realizzare una “trasposizione” audio del fumetto di Gaiman. Si tratta ovviamente di un audiolibro originale, nel senso che quello che ci viene presentato è un’interpretazione audio recitata di una sceneggiatura creata appositamente e non la lettura di un romanzo (come i classici audiolibri sono solitamente, per intenderci). Gaiman è la voce narrante della versione originale inglese. L’opera è bellissima, anche nella versione italiana, ed è arrivata a gennaio 2022 alla sua seconda stagione, che adatta i volumi 4 (La stagione delle nebbie) e 5 (Il gioco della vita) nella loro interezza, e quasi la totalità del volume 6 (Favole e riflessi).

L’edizione italiana è inoltre diretta da Marco Mete, ha un cast formato da 24 voci. La voce del narratore è di Riccardo Rossi, già doppiatore di Ben Affleck, Johnny Depp e Matt Damon, mentre Morpheus ha la voce di Stefano Crescentini (doppiatore di James McAvoy).

https://www.audible.it/series/The-Sandman-Audiolibri/B08MLJ9QTL

La Serie Netflix

C’è da dire intanto che come un po’ tutti i personaggi del mondo appartenenti alla DC Comics, i diritti di riproduzione cinematografica di Sandman appartenevano già a Warner, la quale avrebbe tranquillamente potuto produrre la serie con la “sua” HBO per HBO Max (il canale streaming della grande casa cinematografica). Un accordo con Netflix ha previsto invece la produzione da parte di quest’ultima della serie che potrebbe quasi sicuramente) diventare una delle serie più lunghe e longeve degli ultimi anni. 

Le prime idee per realizzare un adattamento di Sandman nacquero durante i primi anni 90′, ma rimasero costantemente bloccate e dopo vari tentavi di realizzare un lungometraggio, nel 2010 la DC Entertainment decise di iniziare a lavorare ad un adattamento televisivo. Nel giugno 2019 Netflix ha firmato un accordo con la Warner Bros. per produrre la serie, ordinando nello stesso mese la realizzazione di undici episodi.

La serie è stata accolta positivamente dalla critica. Sull’aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ottiene l’85% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 7,6 su 10 basato su 59 critiche e dobbiamo dire che finalmente dopo averla vista possiamo confermare queste recensioni positive su tutti i fronti: attori scelti e recitazione, ambientazioni e effetti speciali, ritmo e montaggio, fotografia. A Sandman non manca nulla per continuare a stupire con le serie che verranno e che saranno sicuramente molte, per coprire la lunghezza narrativa del fumetto.

Le dieci puntate della serie tv adattano con estrema fedeltà i primi due cicli narrativi del fumettoPreludi e notturni e Casa di bambola.

Neil Gaiman sul set della serie

Le atmosfere oniriche presenti nell’opera cartacea sono ben trasposte ed arricchite e Neil Gaiman, nel portare la sua opera sul piccolo schermo, rimette mano a qualche personaggio e ridisegna in parte la trama per slegarla dal mondo esteso della DC e renderla autonoma. E meno male, aggiungiamo noi. Basta multiversi, legami e legacci. Sandman può stare in piedi da se. Per fare solo un esempio, uno dei “cattivi” della prima serie nel fumetto è chiuso all’Arkham asylum di Ghotam, ma questo “universo” nella serie scomprare. Ci basta andare all’inferno, in fin dei conti (e trovare Satana interpretato da Gwendoline Christie … più multiverso di così!)

Tom Sturridge interpreta un “Sogno” assolutamente in linea con il personaggio dei fumetti, così come Boyd Holbrook nel ruolo del Corinzio e va sottolineato come questi due attori siano bravi e reggano così bene la serie coadiuvati da tutto il resto elencato sopra. E molti altri con loro; basti pensare che Charles Dance (Alien 3) reso negli ultimi anni ancora più celebre dal Trono di Spade, che appare pochissimo e solo all’inizio, da quel tocco in più alla serie e al suo personaggio, Roderick Burgess – che non si scorda neanche nelle puntate successive.

Ma ora basta, è necessario tornare a sognare e sognare che questa saga continui così come è partita e speriamo migliorando ancora nelle vicende narrate. Il materiale c’è, è enorme, lunghissimo, vario e variopinto, eterogeneo. Così come anche in questa prima serie questa eterogeneità caratteristica del fumetto, permette un dispiego della trama che cambia sempre e continuamente, da un mondo all’altro, dagli inferi alla storia facendo salti di 100 anni in 100 anni, così in futuro accadrà con le nuove puntate… sempre sotto la supervisione di Neil Gaiman.

Stefano Chianucci

La prima stagione della serie televisiva The Sandman, composta da 10 episodi, è stata distribuita da Netflix il 5 agosto 2022.

Titolo originale Titolo italiano Pubblicazione
1 Sleep of the Just Il sonno dei giusti 5 agosto 2022
2 Imperfect Hosts Anfitrioni inadeguati
3 Dream a Little Dream of Me Dream a Little Dream of Me
4 A Hope in Hell Una speranza all’inferno
5 24/7 24 ore
6 The Sound of Her Wings Il rumore delle sue ali
7 The Doll’s House Casa di bambola
8 Playing House Il gioco della famiglia
9 Collectors Collezionisti
10 Lost Hearts Cuori strappati

 

Articolo creato 52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto