What’s On || 22-28 aprile || Gli spettacolo online e (finalmente) dal vivo della settimana

Teatro

“Il Filo Invisibile”, Teatro Franco Parenti.

Questa settimana iniziamo con uno spettacolo di illusionismo, domani alle ore 21, con un nuovo appuntamento prodotto dal Teatro Franco Parenti. Il Filo Invisibile torna infatti su Zoom e vede come protagonista Andrea Rizzolini. I temi del teatro e della filosofia, nonché della distanza da accorciare in un periodo complesso quale quello che stiamo vivendo, si uniscono in questo spettacolo assolutamente unico, in bilico tra realtà ed immaginazione, in cui, lavorando di fantasia, si riescono a trovare nuovi modi per sentirci nuovamente “in contatto”. Interattiva è anche quella che potrebbe sembrare la versione inglese dello show, con il quale condivide vari elementi in comune: The Secret Connection è infatti uno show di magia su Zoom curato dal Dr Will Houstoun.

“The Secret Connection”.

Opera e concerti

La vera notizia è che si torna, finalmente, a teatro per davvero (se tutto va bene e la Toscana tornerà davvero in zona gialla come previsto da lunedì)! Niente più schermi, niente più dirette streaming o calendari da segnare con la messa in onda delle performance pre-registrate, almeno per quanto riguarda il Maggio Musicale Fiorentino che propone un concerto diretto dal Maestro Daniele Gatti, dedicato alla Sinfonia di Salmi di Stravinskij, il 26 aprile alle 20, per inaugurare l’83esima edizione del Festival, mentre il 27 aprile alle 19 debutterà Adriana Lecouvreur, l’opera passionale di Francesco Cilea, con l’orchestra diretta per l’occasione da Daniel Harding.

“L’elisir d’amore”, Teatro Regio di Torino.

Sarà invece ancora in streaming la prima de L’Elisir d’Amore del Teatro Regio di Torino, il 22 aprile alle 20. Questo melodramma giocoso in due atti di Donizetti ci racconta una storia d’amore ricca di colpi di scena e vedrà Stefano Montanari protagonista al fortepiano, nonché nella direzione dell’orchestra. Sarà online anche il concerto in cui l’orchestra del Teatro alla Scala sarà diretta da Susanna Mälkki nell’esecuzione di musiche di Strauss, Ravel e Beethoven, il 23 aprile alle 20.

Il Teatro la Fenice ci aiuta a ripercorrere alcune tappe importanti della carriera di uno dei più famosi direttori d’orchestra, con l’evento La tournée del secolo. Toscanini e la straordinaria nascita dell’Orchestra della Scala, venerdì 23 alle 17.30. Lunedì 26 il teatro veneziano ci regalerà un viaggio tra le arie più famose delle opere verdiane con il concerto Verdi e la Fenice, cui parteciperanno il baritono Luca Salsi, il basso Michele Pertusi.

Danza

Il Teatro San Carlo di Napoli propone un balletto a cura di Stéphane Fournial dal titolo Divertissement. I solisti impegnati in questo spettacolo saranno Annachiara Amirante, Claudia D’Antonio, Luisa Ieluzzi, Stanislao Capissi, Alessandro Staiano e Salvatore Manzo sotto la direzione di Maurizio Agostini.

Da vedere…ed ascoltare!

Onde Teatrali, Teatro Nazionale di Genova.

È con Una Storia dell’Acqua nel Medio Oriente che il Teatro Nazionale di Genova aggiunge un nuovo titolo a Onde Teatrali, il podcast che si ripropone di divulgare i testi di drammaturghi contemporanei, che affrontano tematiche come la maternità, il lavoro, l’ecologia e la scienza. L’autrice della pièce di questa settimana è Sabrina Mahfouz, scrittrice e poetessa anglo-egiziana. Lo spettacolo (tutto da ascoltare) unisce canzoni, leggende e racconti per parlarci dell’importanza di un elemento, come l’acqua, imprescindibile per i Paesi del Medio Oriente: l’acqua pulisce, l’acqua toglie la sete, l’acqua è spesso utilizzata come merce di scambio politico o strumento di potere.

Il Teatro di Roma ci porta alla scoperta de Il Mondo Nuovo, grazie alla regia di Duilio Paciello. Il nuovo appuntamento con il radiodramma, che si inserisce nella serie di podcast Scienza e Fantascienza dal Valle, disponibile online da giovedì 22, trae ispirazione dall’omonimo testo di Aldous Huxley. L’intervento scientifico è invece affidato a Agnese Codignola, giornalista ed esperta di chimica e tecnologie farmaceutiche. Sempre il teatro romano prosegue anche con gli incontri dedicati alla storia della Capitale con Luce sull’Archeologia. Il 25 aprile alle ore 11 saranno Giovanni Brizzi, Luciano Canfora e Simone Quilici a farci fare un tuffo nel passato e nella storia della Roma antica.

Silvia Bedessi

Articolo creato 38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto